Visita guidata della Basilica di San Denis

Poco distante da Parigi, vi è un monumento importantissimo per la storia, l'arte e l'architettura francesi: la basilica cattedrale di Saint-Denis. Primo monumento costruito in stile gotico, la basilica di Saint-Denis è un luogo emblematico per la storia francese e la sua monarchia. La chiesa fu edificata su un antico cimitero gallo-romano, luogo di sepoltura del primo vescovo di Parigi, San Dionigi, martirizzato nel 258 d.C. Fu il consigliere del re, l'abate Suger, che a partire dal 1135 decise d’ampliare la chiesa d’epoca carolingia già esistente, utilizzando la nuova tecnica di costruzione a crociera ogivale, che più tardi sarà denominata «arte gotica». Basandosi sulle concezioni teologiche della luce, ispirate da testi di mistici antichi, l'abate Suger fece realizzare un capocroce luminoso e policromo, grazie alle vetrate multicolori. I re di Francia scelsero la basilica di Saint-Denis come necropoli reale e, malgrado le distruzioni causate dalla Rivoluzione francese, possiamo ancora ammirare l’evoluzione dell’arte funeraria regale, a partire dalle statue giacenti dei re Capetingi, fino alle sepolture dell'ultima dinastia dei Borboni.

Visita «basilica di Saint-Denis»

 

 

 

Questa visita comprende:
•   la presentazione della basilica: la storia della sua costruzione, l’inizio dell’arte gotica, le vetrate
•   la cripta antica con le sepolture di Saint-Denis e i suoi compagni San Rustico e San Eleuterio

•   la necropoli reale e l'evoluzione delle tombe funerarie dei re di Francia, la loro simbologia

 

La visita dura 2h00

(Il contenuto della visita ha valore indicativo e non contrattuale)


Accesso

1, rue de la Légion d’Honneur 93200 Saint-Denis


Orari d’ingresso

dal 1° aprile al 30 settembre dalle 10h alle 18h15
la domenica dalle 12h alle 18h15
dal 1° ottobre al 31 marzo dalle 10h alle 17h15
la domenica dalle 12h alle 17h15


Numero di persone

Da 2 a 25 persone max


Durata della visita

2h00


Biglietti
Il diritto di conferenza e i biglietti d’ingresso ai monumenti non sono inclusi nel prezzo della visita, sono a carico del visitatore